logo sito


Menu



Snodo con asola


Uno dei problemi più fastidiosi nelle montature con le perline a 4 vie, è la laboriosa sostituzione dei finali infatti come si vede nell'immagine, il finale viene assicurato alla montatura, con un nodino e una perlina;

scuola pesca

in caso di problemi, come la perdita dell'amo per incaglio sul fondo o per un pesce che taglia, la relativa sostituzione, è laboriosa e lenta e va fatta con attenzione, anche per mantenere la facilità di rotazione del finale stesso;

io ho risolto in maniera "abbastanza" semplice, inserendo nella perlina a 4 vie un'asolina come si vede più sotto;

utilizzo un nylon piuttosto rigido e di diametro adeguato, preparo i finali con una brillatura e li collego all'asola con un semplice nodo a bocca di lupo, la brillatura aumenta il distanziamento dei finali dal trave, ed il tutto mantiene una buona rotazione;

scuola pesca

diventa così veloce e semplice la sostituzione dei finali in caso di problemi o nel caso si intenda utilizzare finali di diversa lunghezza e/o dimensione degli ami;

il motivo per cui ho descritto come "abbastanza semplice" questa soluzione, risiede nel fatto che la costruzione, ed il relativo fissaggio, richiedono molta attenzione;

anche la scelta del monofilo da usare non è secondaria, un nylon troppo morbido, tenderebbe a piegarsi verso il basso con il solo peso dell'amo (figuriamoci con l'esca), impedendo così una libera rotazione del comlesso e relativo rischio di ingarbugli quantomeno fastidiosi.



Torna indietro