Home page sito   Home page sito   Home page sito


Grongo

Caratteristiche.

Corpo allungato e robusto, la bocca Ŕ larga, la mascella inferiore Ŕ leggermente pi¨ corta di quella superiore, i denti corti, appuntiti e robusti denunciano l'indole carnivora si nutre infatti di piccoli pesci, di crostacei e di cefalopodi.
La pelle, senza scaglie, Ŕ liscia e ricoperta di muco, il dorso Ŕ grigio scuro, mentre la pancia Ŕ chiara, la pinna dorsale comincia subito dietro la pettorale e si estende per tutta la lunghezza del corpo, unendosi alla pinna ventrale.
La riproduzione avviene in estate inoltrata in acque di media profonditÓ.
Pu˛ arrivare a una lunghezza di 2/3 metri, superando abbondantemente i 20 kg di peso.


Dove vive.

Pesce comune nel Mediterraneo, predilige i relitti e le rocce, adagiate su fondi fangosi o sabbiosi fino a mille metri di profonditÓ.
Le sue tane hanno la caratteristica di essere quasi sempre a contatto con il fango, alla base d i rocce dove si aprono fenditure lunghe e nere, che gli permettono di spostarsi pure di giorno senza abbandonare mai l'ombra protettiva di cui, a quanto pare, ha vitale necessitÓ.
Di giorno se ne sta al riparo nella sua tana, di notte sguscia furtivo a caccia di prede che sorprende nell'oscuritÓ.


Metodi di pesca